Etichette, interpreti del vino

di Michela Pibiri

Degustare per visualizzare un colore. Osservare un paesaggio per definire una forma. Restituire un profumo puntando sul tatto. La creazione di un’etichetta √® sempre un lavoro di interpretazione profonda della complessit√† che il prodotto racchiude. Abbiamo chiesto a tre label designer – Andrea Castelletti, Cristina Ciamporcero e Valentina Cresti – in che direzione sta andando la comunicazione di un mondo, quello del vino, profondamente legato alla tradizione eppure protagonista di un’innovazione costante dettata, tra le altre cose, dall’urgenza di sostenibilit√†.

Leggi l’articolo su PRINTlovers 88/2021